Yoga per sportivi

Mercoledì ore 18:00 e ore 19:00

YOGA per SPORTIVI, una pratica complementare all’attività fisica intensa, così da riequilibrare l’aspetto energetico, oltre a quello muscolare

.

Jessica Comparolo

Spinta dalla necessità di riconnessione con se stessa e con il proprio corpo, Jessica si avvicina allo yoga nel 2014 durante un viaggio in Australia e se ne appassiona al punto che, qualche mese più tardi, si offre di lavorare come volontaria in un centro di ritiri yogici in Indonesia. Qui ha la possibilità di praticare diversi stili di yoga e tecniche di meditazione e scopre essere l’ashtanga vinyasa yoga quello che più rispecchia le sue necessità, fisiche e spirituali.   L’amore per questa pratica la porta in India, dove trascorrerà quasi 12 mesi nei successivi tre anni. 
A Mysore incontra colui che diventerà il suo principale insegnante, M.S. Viswanath,  nipote di Sri K. Pattabhi Jois, grazie al quale sperimenta l‘effetto combinato di  asana, pranayama, yoga nidra e meditazione.  Si reca anche a Kalimpong, nel cuore dell’ Himalaya, per approfondire gli studi dei testi sacri e discutere l’antica filosofia vedica dal quale nasce lo yoga.
“Apprendere tutti gli aspetti della pratica nella loro più autentica forma, direttamente da insegnanti che vivono la tradizione da più di 50 anni, non ha eguali. Ne sono infinitamente grata. Continuare ad imparare è la mia priorità.” Oltre ai viaggi in India, prosegue il percorso formativo seguendo i seminari di sanscrito e studio degli “Yoga Sutra di Patanjali “ del professor Federico Squarcini al MAO di Torino, e partecipando a workshop di grandi insegnanti come Laruga Glaser, Lino Miele ed Eddie Stern. Continua anche a coltivare l’interesse per la meditazione partecipando a ritiri di Vipassana meditation, secondo gli insegnamenti di S.N. Goenka.   Nel febbraio 2016, dopo aver conseguito le certificazioni RYT 200 e 500, compie il passo successivo: inizia ad  insegnare in Italia tra Valtellina, Valchiavenna e Alto Lario. La passione per i viaggi e l’avventura la riportano, l’anno successivo, in Australia, dove, per alcuni mesi, entra a far parte del team di insegnanti dell’ Ashtanga Yoga Centre of Melbourne.   “Il mio obiettivo è condividere umilmente i preziosi insegnamenti che hanno radicalmente cambiato la mia vita, sperando che ne possano aiutare molte altre”